News e avvenimenti

Papa Francesco in Molise

> News e avvenimenti > Italia > Papa Francesco in Molise

Campobasso, 5 luglio

 

cliccare per entrare in foto gallery

Lo scorso 5 luglio un evento ha segnato la storia del Molise e di Campobasso: la visita di Papa Francesco.

La nostra comunità si è prodigata ad accogliere il Santo Padre insieme alla Diocesi e alla Regione.

Fin dallo scorso 5 aprile la notizia della visita del Papa ha entusiasmato grandi e piccoli, clero e laici, cristiani e non, politici e gente comune…

La fase dell’entusiasmo ha lasciato poi il posto a quella dell’organizzazione: tante le riunioni, tante le ipotesi, tanti i sopralluoghi…alla fine ecco il programma:


ore 08,45      Atterraggio nell’eliporto dell’Università del Molise a Campobasso

ore 09,00      Incontro con il mondo del lavoro e dell’industria

                    nell’Aula Magna dell’Università degli Studi del Molise.

ore 10,30      Concelebrazione Eucaristica nell’ex stadio Romagnoli a Campobasso

ore 12,30      Saluto a una rappresentanza di ammalati

                     nella Cattedrale di Campobasso

ore 13,00      Pranzo con i poveri assistiti dalla Caritas

                     nella "Casa degli angeli" a Campobasso

ore 14,30      Trasferimento in elicottero a Castelpetroso


Poi la giornata di Papa Francesco è proseguita a Castelpetroso per l’incontro con i giovani e ad Isernia per l’incontro con i detenuti nella casa circondariale, il saluto agli ammalati nella Cattedrale, l’incontro con la cittadinanza e l’indizione dell’Anno Giubilare Celestiniano nella piazza della Cattedrale.

Intensi i momenti che ci hanno riguardato: innanzi tutto ad attendere l’arrivo di Papa Francesco all’eliporto dell’Università del Molise, insieme al Sindaco di Campobasso Antonio Battista e al Presidente della Regione Paolo Frattura c’erano due nostri bambini del Centro Diurno e della Casa famiglia, Enzo e Luisa, che hanno offerto dei fiori al Papa.

Le parole che il Papa ha rivolto ai giovani studenti e al mondo del lavoro nell’Aula Magna dell’Università sono state intense come sempre.

La Concelebrazione Eucaristica all’ex Stadio Romagnoli è stata più che partecipata da tantissima gente. Noi religiose eravamo molto vicine al Santo Padre, a destra del caratteristico Altare-Capanna, purtroppo però il Papa non è passato vicino a noi. Suor Annalisa durante la Celebrazione ha letto una delle preghiere dei fedeli.

Terminata la Celebrazione il Papa si è diretto in Cattedrale per incontrare i malati. Ad attenderlo davanti alla Cattedrale c’erano alcune Suore insieme alle ragazze e ai bambini delle nostre case famiglia che gli hanno offerto dei fiori. Il Santo Padre, sentendo le voci dei bambini e delle ragazze, ha detto alla superiora Sr Lidalma: “Ma chi è che grida di più i bambini o le suore? Le suore, vero?”. E Sr Lidalma ha risposto di sì.

Questa giornata resterà per sempre nel nostro cuore! 

 

cliccare sull'immagine per entrare in foto gallery

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Torna alla pagina precedente