Consorelle defunte

Suor M. Agnesina Carozza

> Consorelle defunte > Decedute anno 2015 > Suor M. Agnesina Carozza

Içara BR, primo aprile 2015

    

Suor M. Agnesina Carozza del Divino Agnello


Al battesimo Angela

Nata a Macchia Valfortore (CB) il 09/03/1940

Figlia di Pasquale e di Maria Nicola Insogna


Entrata in Istituto (Roma) il 01/10/1954

Ammessa al noviziato (Roma) il 07/10/1957

Professa temporanea (Roma) il 07/10/1959

Professa perpetua (Campobasso) 04/10/1964


Deceduta nella comunità di Içara - Brasile

il primo aprile 2015 all'età di 75 anni. 


 

Invia un messaggio          


Care sorelle e amici,

Sr. M. Agnesina Carozza ha vissuto la sua ultima Pasqua, Mercoledì Santo, 1 aprile.

Era nella Chiesa di San Donato, SC - Içara, in attesa della celebrazione Eucaristica con la comunità delle Suore di Cristo Re, e cominciò a sentirsi male. Si avvicinò alla porta della Chiesa e fu colta da un malore e subito aiutata da un infermiere presente. Poi tornò al banco in attesa della celebrazione, ma sopraggiunse un arresto cardiaco. Venne soccorsa immediatamente e portata all'ospedale, San Donato, dai Vigili del Fuoco. In ospedale cercarono subito di rianimarla, ma non fu possibile evitare la morte. Erano circa le ore 19:10.

Sr. M. Agnesina Carozza nacque a Macchia Valfortore, Campobasso - Italia, il 9 marzo 1940, in una famiglia di quattro figli, tre sorelle e un fratello.

Entrò nell'Istituto delle Figlie del Divino Zelo il 1 ° ottobre 1954, a Roma, Italia, dopo il tempo della formazione iniziale, emise la Professione religiosa il 7 ottobre 1959, e la Professione Perpetua il 4 ottobre 1964.

Da giovane alimentava il desiderio di essere missionaria, tale sogno si realizzò nel 1966, quando fu mandata a Richmond, Australia, dove rimase fino al 1968. Nello stesso anno l' 08 luglio arrivò in Brasile e da allora ha sviluppato diverse attività apostoliche in diverse case della Provincia NSR.

Dal 1976 al 1982 è stata Superiora delegata del Brasile e ha lavorato nelle città di Rio de Janeiro (RJ), Three Rivers (RJ), Valencia (RJ), Alpinopolis (MG), Maetinga (BA) e Içara (SC) dove attualmente risiedeva.

Da diversi anni Suor M. Agnesina aveva cominciato a sviluppare un interesse per la medicina naturale alternativa e si era dedicata all'apprendimento di varie tecniche di manipolazione a base di erbe e omeopatia. Nelle città che ebbe modo di visitare molte persone hanno ricevuto il beneficio di questa pratica. In Içara, gestiva in collaborazione con la Parrocchia "San Donato" il ministero della Salute e nella casa coltivava, in uno spazio verde, grandi varietà di piante medicinali.

Un segno caratteristico di Suor M. Agnesina è stato l'attenzione ai poveri. Mai sottovalutava la possibilità di aiutare coloro che erano nel bisogno e utilizzava lo spazio della casa per offrire un rifugio ai bisognosi.

Suor M. Agnesina lascia una preziosa eredità di autentica Figlia del Divino Zelo, sempre preoccupata per la qualità delle vocazioni per l'Istituto e per la Chiesa. La semplicità e la dedizione con cui ha sempre svolto i suoi impegni sono il segno distintivo della sua vita di vera Figlia del Divino Zelo.

Era una suora speciale che ha vissuto in mezzo a noi diffondendo gentilezza, generosità e offrendo a tutte attenzione e cura. Aveva cuore e mani “magiche” portatrici di guarigione; aveva parole dolci e il dono di saper ascoltare e consigliare, custodendo con amore e nella preghiera i segreti dei cuori afflitti.

Ringraziamo e lodiamo Dio per averci concesso la grazia di vivere con questa cara sorella.

Rio de Janeiro, 1 aprile 2015.

Madre M. Elì Milanez