News e avvenimenti

Grazie di cuore dal Cameroun per l'acqua potabile

> News e avvenimenti > Cameroun e Rwanda > Cameroun > Grazie di cuore dal Cameroun per l'acqua potabile

Elogbatindi, 2012

Carissimi Amici Benefattori,

 

A tutti voi che avete risposto e partecipato al nostro appello per la costruzione di “un pozzo per Elogbatindi”, esprimiamo infinita gratitudine e riconoscenza!

La vostra solidarietà è stata così sorprendente che si è potuto realizzare più di ciò che era stato programmato …

Solo il Signore potrà ricompensarvi per tanta solidarietà missionaria e partecipazione a questa grande opera di salvaguardia della VITA. Grazie di cuore!

Vi lasciamo con la testimonianza della Comunità locale.  Suor M. Inez Rosso

 

                                               

 

ACQUA POTABILE PER ELOGBATINDI … FU IL NOSTRO GRIDO!

 

Tante persone, buone e sensibili alle sofferenza dei fratelli, hanno risposto!

É stato il grido di tanti bambini, di tante famiglie, di tanti vecchietti, persone povere, malate, stanche per tante sofferenze, tanto abbandono. Fu un grido soffocato, ma è arrivato in Italia, in Korea …

 

Oggi il nostro grido è per dire GRAZIE!

Abbiamo ricevuto aiuto per costruire tre pozzi in tre villaggi diversi e aggiustarne due che esistevano già, ma non funzionavano per le pessime condizioni. Dopo aver studiato con il Parrocco la situazione dei diversi villaggi, ne abbiamo scelti tre in situazioni piu difficili e più lontani dall’acqua.

 

I passi insieme:

 

Un incontro in ogni villaggio con  le famiglie per annunziare la bella notizia.

Grida di gioia, applausi, emozione, preghiere di ringraziamenti, danze e canti secondo la loro maniera di esprimere gioia e gratitudine…

 

Dopo la presa di coscienza che L’ACQUA è VITA, ognuno dovrà essere responsabile della preservazione della vita stessa. Il pozzo sarà in uso a tutta la comunità paesana, ma ognuno dovrà sentirsi responsabile per la sua conservazione, la pulizia e la manutenzione.

 

La comunità si organizzerà per poter mantenere il pozzo funzionante, pulito e, quando necessario, aggiustarlo.

Allo stesso tempo si esce  insieme per scegliere il posto migliore per tutti, posti che i tecnici valuteranno per cercare il luogo più adatto dove si trova la fonte per costruire il pozzo.

 

Finalmente, con la benedizione di Dio, dopo molta ricerca, inizia il lavoro di costruzione. Non è stato facile trovare un luogo con sufficiente acqua per il primo pozzo.

 

Man mano che i lavori  avanzano invieremo le notizie ai nostri benefattori e alle Consorelle,  sempre con sentimenti di gratitudine e di gioia.

 

GRAZIE INFINITE! Il Signore, per  intercessione di Sant’ Annibale e di Madre Nazarena, doni a tutti voi molteplici benedizioni. Un abbraccio a tutti!

 

Le Suore FDZ di Elogbatindi

 

 

Alcune persone ci esprimono i loro sentimenti:

 

- Cara Madre Teolinda, Madre Generale delle Suore FDZ, a nome di tutta la comunità del nostro villaggio « Song-Aboula » e a mio proprio nome, voglio ringraziarla : Grazie per tutto quello che avete fatto per noi ! Il pozzo è stato un grande beneficio di Dio per il nostro villaggio, dove vivono tante persone ammalate, anziane e bambini piccoli.

Ringraziamo anche le suore che sono qui con noi. Preghiamo Dio, l’Onnipotente, perchè vi sia di aiuto nella missione che Lui vi ha affidato, vi doni lunga vita e forza per poter continuare il vostro lavoro in buone condizioni.

Ancora una volta grazie tante.   Madame Pauline

 

- Penso che il pozzo che le suore si sono impegnate a costruire è davvero un vantaggio comunitario. Dio benedica le persone che ci aiutano tramite le suore.

Siamo molto contenti per questa meraviglia è arrivata nel nostro villaggio. È stata una sorpresa per noi. Oggi l’acqua potabile non è più un sogno ma una realtà.

Specialmente noi ragazzi diciamo grazie perché ora che c’è l’acqua, saremo dispensati dalle lunghe strade che percorrevamo alla ricerca dell’acqua.

Grazie a voi tutti! Evviva l’acqua! Evviva i benefattori! Evviva Dio che ci ha dato le Suore Figlie del Divino Zelo!   Mimong Alphonse.

 

- La costruzione del pozzo nel nostro villaggio ci ha tolti dalla sofferenza del vivere senza acqua. Avevamo grande difficoltà nell’andare a prendere acqua troppo lontano.

Ora siamo gioiosi, perché l’acqua è vita, è salute, è pulizia…

Con l’acqua tutto si rinnova, i nostri abiti saranno puliti. Alla fine del lavoro nei campi avremo acqua per bere e lavarci. Ecco che la nostra vita sarà una vita migliore, di qualità; tutto adesso è facilitato!

Grazie mille a voi, nostri benefattori; da lontano ci avete mandato un bel  regalo.  

    

Charles Bianga

 

 

continua

 

 
 
Torna alla pagina precedente