News e avvenimenti

Diario

> News e avvenimenti > Italia > Corso di aggiornamento per le Superiore e le econome > Diario

Roma, 13-18 marzo 2011

 

 

Fin dalla prima sera, quando la Superiora Delegata, Madre M. Liana Calì, ha salutato le partecipanti  introducendo i lavori, si è capito che era un Convegno impegnativo, ricco di attese e di input, per condurre una migliore amministrazione dei beni e una più oculata gestione di tutte le risorse umane e materiali.

Nei giorni seguenti si sono avvicendati i relatori:

 

14.03 - Padre Vincenzo Mosca, carmelitano, docente di Diritto canonico alle Pontificie Università Urbaniana e Gregoriana, Commissario nelle Congregazioni del culto divino, della vita consacrata e del Clero. La sua Relazione su “Amministrazione e gestione dei beni per la crescita e la missione di un Istituto religioso”, ha dato subito l’idea dell’impegno da porre nella gestione di quanto l’Istituto possiede per esplicare il suo servizio verso i poveri nella Chiesa.

 

L’Avvocato Gerardo Picichè con la sua esposizione su: “Attività necessaria per la valida stipula di un contratto - Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale”, ha messo a disposizione delle Madri la sua ricca esperienza, accumulata in tanti anni di esercizio del suo lavoro.

 

Nelle ore pomeridiane del 14 marzo Suor M. Rosa Graziano, Vicaria generale delle Figlie del Divino Zelo, ha attirato l’attenzione delle convegniste sull’Amministrazione e gestione dei beni nelle Costituzioni e nel Direttorio Normativo Generale delle FDZ”, soffermandosi in particolare sull’amministrazione dei beni in rapporto ai voti di povertà, castità, obbedienza. La sua conclusione è stata: “La vera e autentica povertà genera una saggia e prudente amministrazione dei beni e la realizzazione dei progetti che testimoniano un autentico servizio fatto con competenza e professionalità a bene delle persone e mira all’efficacia più che all’efficienza e all’immagine”.  

 

Subito dopo, nello stesso pomeriggio, interveniva l’Architetto Osvaldo Valeri, Consulente del Tribunale, Cavaliere del Santo Sepolcro, Dottore in Architettura Liturgica e appartenente alle Famiglie Rog, con una trattazione sulla: “Gestione dei beni immobili”. Egli ci ha illuminate sulle procedure da seguire nei vari interventi sui beni immobili e in tutte si è rafforzata l’idea che abbiamo bisogno di farci collaborare dai tecnici.

 

15.03 - La seconda giornata di Convegno inizia con la presentazione della Delegata, Madre M. Liana Calì, sulla: “Gestione delle risorse umane della Delegazione N. S. della Guardia” . La Madre Liana, dopo una introduzione sulla Gestione delle risorse in genere, è passata ad una puntuale e reale descrizione delle risorse umane delle Figlie del Divino Zelo presenti e operanti in vario modo nella Delegazione. Il quadro emerso, i problemi esistenti, hanno richiamato al bisogno di investire sulla formazione, e alla responsabilità di tutte per una partecipazione attiva nel continuare a condurre la missione, per vivere e diffondere il Rogate là dove il Signore ci chiama.  

 

Il Ragioniere Roberto Ciotti, consulente dell’Istituto, ha proseguito trattando della: “Buona gestione del personale dipendente – Novità dei contratti AGIDAE – Collegato al lavoro”.

 

Gli argomenti diventano sempre più impegnativi da un punto di vista pratico, l’attenzione è forte e in qualche modo la preoccupazione di sbagliare, di non far bene si rafforza. Ma per fortuna tutte sanno che non si può lavorare da sole e che per tutte, quando si chiede, c’è una mano tesa che viene in aiuto…

 

Il pomeriggio della stessa giornata tiene desta l’attenzione delle Madri e delle econome l’Ingegnere Nicola Galotta. Mette a disposizione di tutte la sua grande esperienza di lavoro con diverse aziende, nella progettazione, formazione e gestione in vari ambiti con l’AGIDAE. Tratta della “Pianificazione della spesa e monitoraggio dell’equilibrio gestionale nell’attività scolastica e socio-educativo-assistenziale: elementi e fattori chiave”.  “Modelli organizzativi - Documento unico sulla sicurezza- Stress da lavoro correlato”.

 

Per concludere la giornata l’Economa generale, Sr. M. Rita Di Domenico, presenta un aggiornato programma di lavoro, che aiuterà tutte nella trasmissione dei dati.

 

16.03  - Desiderio di bel tempo per possibili passeggiate e shopping … ma, il cielo ha programmato altro! Pioggia, pioggia e pioggia … Ma le madri, coraggiose, affrontano le intemperie e vanno ugualmente a spendere i soldi che non hanno, ad esplorare la città eterna sotto la pioggia … sempre bella.

 

Le ore pomeridiane sono tutte impegnate nell’ascolto attento dei Dr. Aurelio Curina e Federico Rossi che ci hanno tempestate di suggerimenti e di accorgimenti utili a gestire bene le nostre attività, trattando gli: “Aggiornamenti fiscali”.  Hanno catturato la nostra attenzione e una piena partecipazione.

 

Dopo cena abbiamo vissuto un momento di fraternità, animato dalle suore della comunità della casa generalizia e ci siamo inserite anche nella festa del 150mo anniversario dell’Unità d’Italia.

 

17.03  - La mattinata viene guidata da esperti che ci presentano: “Le linee generali sull’attuale momento storico in campo economico-finanziario” e il “Motu Proprio di Benedetto XVI, del 30.12.2010. Abbiamo ora le idee più chiare su tanti problemi e sappiamo che dobbiamo lavorare in comunione, soprattutto nell’ambito economico, per continuare ad esplicare la nostra missione nella Chiesa.

 

Nelle ore pomeridiane, la Madre Generale, Madre M. Teolinda Salemi, completa le relazioni con un intervento sulla gestione delle risorse umane: le Suore Figlie del Divino Zelo. La Madre offre linee guida di una buona gestione per favorire il pieno adempimento della missione che siamo chiamate a vivere, ed esprime la sua riconoscenza per il compito che ciascuna svolge.

 

La Delegata, Madre M. Liana Calì, conclude ringraziando tutte per l’attenta partecipazione e ringrazia in particolare quante hanno contribuito alla preparazione, all’organizzazione per la buona riuscita del Corso di aggiornamento.

 
Torna alla pagina precedente