News e avvenimenti

Nazarena's club - oratorio per bambine a Cochin

> News e avvenimenti > India > Nazarena's club - oratorio per bambine a Cochin

Il giorno in cui sono tornata dalla visita in famiglia, nell’ ingresso della casa  vicino al cancello ho visto un gruppo di bambine giocare a tennis. Improvvisamente mi è venuta la nostalgia dell’oratorio della parrocchia di Roma dove lavoravo con tanti ragazzi: così sorridendo alle bambine sono entrata. Contemporaneamente mi e’ venuta in mente la differenza che intercorre tra la societa’ Italiana e  Indiana. In Italia non si possono lasciare  i minorenni da soli, invece, qua, vedo i bambini che giocano da soli nella loro semplicità.

            Dopo un po’ sono andata incontro a Madre Gesulmina che mi ha chiesto se ero disponibile ad iniziare un Oratorio con queste bambine. All’inizio sono rimasta senza parole. Però’ ho accettato volentieri questo servizio. Madre Gesulmina ha chiesto loro di portare l’autorizzazione dei genitori per poter venire settimanalmente da noi: ho visto sul loro volto una gioia incredibile.

            Il giorno dopo verso le 16.30 le ragazze sono arrivate con le lettere dell’autorizzazione. In questo ‘club’ (così le ragazze lo chiamano) adesso sono iscritte 22 ragazze di varie religioni, la maggior parte di loro sono Indu, alcune musulmane ed altre cristiane. Un vero e proprio campo per l’Ecumenismo. Abbiamo già dato il nome al club: ‘Nazarena Club’.

            Le ragazze sono molto entusiaste e molto puntuali nel  presentarsi nel cortile alle ore 16.30 e rimangono fino alle ore 17.30: un semplice inizio, ma sono sicura che le benedizioni del Padre Fondatore e  della Madre Nazarena saranno sempre con loro e con questo umile iniziativa. Sopratutto Padre Annibale che zelava ardentemente la salvezza della gioventù sarà felice di vedere la felicità di queste bambine. Vorrei scrivere qua una citazione dall’Antologia Rogazionista in cui si rispecchia il Suo zelo per la salvezza dei giovani, parole che mi danno la spinta per portare avanti il mio lavoro ogni volta che mi trovo in mezzo la Gioventu: “Ohime! Quanti giovani, nel fiore degli anni, prendono, pessima strada, perchè a tempo opportune non trovano i buoni operai evangelici, che, con le pie unioni, coi sodalizi, con le sante industrie e con vero zelo, li accolgono e li avviino alla pietà (A.R. p.680).   

                             

                                                        Sr. Rose Mary Infanta

 
Torna alla pagina precedente