News e avvenimenti

Inaugurazione della Miriam Bhavan

> News e avvenimenti > India > Inaugurazione della Miriam Bhavan

Cochin, 27 febbraio 2016


Rivolgo il mio saluto a Lei, Ecc.za Rev.ma, Mons. Francis Kallarakkal, Arcivescovo della Diocesi di Verapoly, alle autorità civili, ai Sacerdoti, ai Padri Rogazionisti con i quali condividiamo il carisma del Rogate, alle famiglie religiose, a quanti hanno contribuito alla realizzazione di questa casa, tecnici e benefattori,  alla carissima Madre M. Sheeba, Superiora delegata, ai membri del Consiglio della Delegazione, specialmente a sr M. Joanna che ha seguito con zelo i lavori della costruzione, e un saluto a tutti voi amici dell’Istituto che condividete con noi la gioia di questo momento.

La presente circostanza dell’inaugurazione della “Miriam Bhavan”, Centro Sociale finalizzato all’accoglienza,  e alla promozione umana e spirituale della donna ci fa andare con la memoria a quell’8 settembre del 1882, in un piccolo e povero quartiere di Messina, in Sicilia, quando un giovane sacerdote, Annibale M. Di Francia, spinto dall’amore per Dio e per il prossimo più bisognoso accolse come dono della misericordia divina una bimba orfana. Egli così dava inizio a una istituzione benefica, a vantaggio di tanti ragazzi e ragazze, donne e bambini che ancora oggi, in ogni parte del mondo, attraverso le sue figlie e i suoi figli spirituali, ricevono attenzioni, cure, amore e prospettiva di vita.

              Da allora, infatti, come un filo dorato, si sono potute realizzare in tante parti del mondo, sostenuti dalla Chiesa locale, con l’aiuto delle autorità civili e con la collaborazione di volontari e benefattori, opere di evangelizzazione, di educazione e di promozione dando vita alle Opere socio educative di Padre Annibale, poste sotto la protezione di Sant’Antonio di Padova.

              In questo cammino la mano provvidente di Dio Padre ha condotte le Suore Figlie del Divino Zelo in India, nel 1989, proprio in questa terra. Oggi con l’aiuto di Dio le FDZ sono presenti con 7 comunità, di cui due fuori dal Kerala, mentre diverse sorelle sostengono la missione dell’Istituto in Italia, Stati Uniti, Cameroun nel campo della pastorale parrocchiale e diocesana, delle opere di promozione umana a e di evangelizzazione e a servizio delle vocazioni nella Chiesa.

L’inaugurazione della Casa “ Miriam” in quest’anno Santo della Divina Misericordia, è il segno di voler continuare prendere a cuore le sorti “della gran messe delle future generazioni”, così come Padre Annibale soleva dire, di questa terra, sostenendo e promuovendo in particolar modo la missione della donna nella società.

Con l’aiuto di tutti voi desideriamo realizzare programmi mirati a rafforzare la posizione sociale delle donne e favorirne l'istruzione e la formazione professionale con l’accoglienza, Corsi di formazione alla salute, all’igiene, al lavoro, alla maternità, alla genitorialità responsabile, all’inserimento lavorativo in collaborazione con le realtà sociali ed ecclesiali.

         La figura di Madre M. Nazarena, nostra confondatrice, il suo cuore materno, pieno di tenerezza per coloro che l’avvicinavano sia un modello per le Consorelle FDZ che realizzeranno quest’opera di bene.

Auguro inoltre che con l’aiuto di tutti si possa dare un fattivo contributo a migliorare le sorti della famiglia, offrendo alla donna occasioni per esprimere la sua fattiva operosità secondo il “genio femminile” di cui Dio l’ha dotata.

Grazie a tutti!

                                                    Madre M.Teolinda Salemi

 

IMG-20160227-WA0006.jpg

 

IMG-20160227-WA0003.jpg


IMG-20160227-WA0007.jpg


IMG-20160228-WA0007.jpg


 


IMG-20160228-WA0011.jpg


IMG-20160228-WA0010.jpg

IMG-20160228-WA0008.jpg




 
Torna alla pagina precedente