News e avvenimenti

- Consorelle e ragazze al VII incontro mondiale delle famiglie

> News e avvenimenti > Italia > - Consorelle e ragazze al VII incontro mondiale delle famiglie

Milano, 2 giugno 2012

A Milano, il 2 giugno 2012  in occasione dell’ Incontro Mondiale delle Famiglie “INTERNATIONAL FAMILY DAY”,  il Santo Padre Benedetto XVI ha incontrato i sacerdoti, i religiosi,  le religiose e tutti i consacrati dell’Arcidiocesi di Milano.  Il Papa è stato accolto da una folla immensa di sacerdoti e religiosi commossi e gioiosi per questa sua visita.

Anche la nostra comunità, rappresentata da suor M.Pia Celestina, suor M.Benedetta, suor M.Vilma e suor M.Dionisia, ha condiviso la gioia di questo momento in un duomo che vibrava di grande emozione per questa presenza significativa che incoraggia e dà speranza.

Il Santo Padre, nel suo breve intervento durante la celebrazione dell’Ora Media,   ha richiamato la nostra attenzione su tre aspetti: unione personale con Dio, bene della Chiesa e bene dell’umanità nella sua totalità sono una sinfonia della fede vissuta. Inoltre ci ha esortato a guardare al futuro con fiducia contando sulla fedeltà di Dio, che non mancherà mai e la potenza della sua grazia, capace di operare sempre nuove meraviglie, anche in noi e con noi. FDZ

 

 

-  Il 2 Giugno 2012 è stata una giornata particolare  e indimenticabile per noi ragazze: Vanessa, Federica e Ilenia, ospiti della casa famiglia di Monza.

Quando ci hanno fatto la proposta di partecipare all’incontro  dei Cresimandi a S. Siro abbiamo accettato senza pensarci due volte. Sembrava un sogno poter vedere il Papa in persona, da vicino….,

Con Suor Maria siamo partite molto presto, al mattino, con il gruppo della nostra parrocchia insieme alla suora. Il nostro cuore batteva forte e sentivamo una grande gioia ed un’incredibile  emozione  ma anche un po’ di curiosità! Era la prima volta che vivevamo un’esperienza del genere, ci sembrava di essere state raggiunte da un raggio di sole, che con la sua luce splendente rende tutto più bello e luminoso.

Le scenografie preparate sono state splendide e tutto lo stadio era in fermento, migliaia di ragazzi in una festa di colori canti, balli e tante “ola”! Sul volto del Papa abbiamo visto la gioia di esser lì insieme a noi, ci ha fatto sentire la gioia di essere una grande famiglia, invitandoci a credere in Gesù ad affidare a lui il nostro futuro di ragazzi. Sia lui che il cardinale Angelo Scola hanno ricordato di quando erano ragazzi come noi e di come il Signore ha raggiunto il loro cuore.

Tante le testimonianze proposte che ci hanno stimolato a rendere la nostra vita più vera , più autentica,  ascoltando con forza e coraggio  la chiamata d’amore di Dio.

Il Papa ci ha richiamato a non essere pigri, ma ad impegnarci generosamente verso gli altri, perché il Signore ci chiama ogni giorno a donare noi stessi per conoscere la vera gioia.

Essendo in uno stadio dove di solito ci sono i campioni dello sport il Papa ci ha salutato invitandoci ad essere anche noi  campioni, ma campioni di  Gesù!  Le Ragazze della casa famiglia di Monza

 

 

 

 

 

 

 
Torna alla pagina precedente