Visita in Indonesia

6 - 20 marzo 2019

> Visita in Indonesia

 

MAUMERE

001 piccc.jpg

Dal giorno 6 al 10 marzo la Madre generale e la segretaria generale, sono arrivate nell'isola di Flores a Maumere, prima tappa indonesiana. La comunità ha loro riservato una calorosa accoglienza. Anche le aspiranti, le postulanti, i bambini della casa famiglia e i piccoli della scuola dell'infanzia hanno espresso il loro benvenuto con recite ed altre manifestazioni per la loro visita.




FOTO GALLERY


KUPANG

Nella città di Kupang, nell'isola di Timor, si trova la comunità' delle FDZ, aperta nell'anno 2012 il 31 luglio. Qui giorno 11 marzo è arrivata la Madre generale e Suor Anna.

La comunità' accoglie le suore studenti e svolge il servizio dell'evangelizzazione con la catechesi e il servizio del Nido d'infanzia. A tutte le sorelle va il nostro ringraziamento per la loro disponibilità missionaria e la generosità del loro cuore. Auguriamo loro una testimonianza della gioia di vivere la loro fedeltà al Signore della messe.


BOANIO

Abbiamo ricevuto la tanto attesa visita della Madre generale e di sr Anna, anche i bambini nostri ospiti, si sono uniti alla gioia del loro arrivo. In questi giorni la Madre si è resa conto della nostra vita spirituale, della missione che svolgiamo, della difficile situazione ambientale. Ha verificato la costruzione della nuova casa, ci ha fatto notare che mancano alcuni accorgimenti essenziali all’interno, inoltre è urgente completare la strada molto dissestata a causa delle piogge e dalla frequenza di mezzi pesanti e di non trascurare il sostegno ai muri che circondano l’aula Padre Annibale.

 

Un momento molto significativo è stato l’incontro con i ragazzi del catechismo i quali hanno cantato e giocato nell’ampia sala dedicata a Sant’Annibale. Possa Egli dal cielo proteggere questi ragazzi, che sappiano ascoltare con attenzione la chiamata di Dio e rispondano alla loro vocazione, con fede e coraggio. La comunità ringrazia la Madre per la sua disponibilità, per gli incoraggiamenti ricevuti ad essere buone operai nella messe affidataci. 



 
Torna alla pagina precedente