News e avvenimenti

Convegno Educativo Internazionale 2014

> News e avvenimenti > Casa Generalizia > Formazione Internazionale > Convegno Educativo Internazionale 2014

Roma, 1-4 maggio

 

 

Si è svolto presso il Pontificio Collegio Internazionale “Maria Mater Ecclesiae” il 1° Convegno Internazionale realizzato in collaborazione tra le Figlie del Divino Zelo, i Rogazionisti e i Laici della Famiglia del Rogate sul tema: “La Pedagogia di Annibale M. Di Francia e le nuove sfide educative: Identità, Attualità, Prospettive”. Numerosa la partecipazione delle Figlie del Divino Zelo provenienti da varie parti del mondo: Filippine, U.S.A., Rwanda, Cameroun e India. L’Albania, il Brasile e la Spagna erano presenti anche con un gruppo di laici docenti e operatori delle nostre opere socio-educative. Presenti una rappresentanza di quasi tutte le case dell’Italia: Suore docenti e Consorelle impegnate nelle opere socio-educative con numerosi laici. Il Convegno Internazionale, promosso dai due governi generali è stato preparato da una commissione. Hanno condotto e coordinato i lavori la Vicaria generale, Sr M. Rosa Graziano, Presidente del Convegno e il Consigliere generale, P. Jessie Martirizar, rcj.

 

 

 visualizza sul facebook e sul sito-web:

 

 

 

  

                                                                              

 

  - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Il 1° Convegno Educativo Internazionale, costituisce per le Congregazioni delle Figlie del Divino Zelo e dei Padri Rogazionisti e per l'intera Famiglia del Rogate un momento di “auditus”, conoscenza, confronto, scambio e dono tra i diversi continenti nei quali si realizza l’opera socio-educativa secondo le indicazioni di Annibale Maria Di Francia.

Tale momento si pone i seguenti obiettivi:

  • far emergere i tratti specifici della pedagogia e del modello educativo di Sant’Annibale;
  • mettere in dialogo e confrontare tali risultanze con le attuali condizioni storico-sociali anche alla luce delle somiglianze e differenze, delle positività e dei limiti delle diversità culturali e geografiche nelle quali sono inserite le opere socio- educative;
  • cercare di individuare i bisogni e le modalità per un loro soddisfacimento alla luce di quanto la pedagogia difranciana oggi può suggerire.

 


 

 

 download - depliant



 



 Saluto e Conclusione
Spaziatore
Scarica file   Saluto Iniziale al Convegno
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Ringraziamento e conclusione
Spaziatore
Spaziatore
 
Torna alla pagina precedente