Ricostruiamo Bohol

ALLOGGIO PER I SENZATETTO

> Ricostruiamo Bohol

  

PROGETTO

NOTIZIE

COME AIUTARE

 

L’Isola di Bohol nelle Filippine è uno dei luoghi più famosi: la sua grande attrazione turistica sono le cosiddette “Chocolate Hills” - (Colline di Cioccolato.) Questa zona recentemente  a causa del terremoto è rimasta devastata. 

Le Suore, Figlie del Divino Zelo, presenti nell’isola ne danno testimonianza diretta, riguardo gli effetti devastanti subiti  dalla gente di Bohol. Molti vivono in povere capanne e la  loro vita  dipende dalla povera, spesso insufficiente  produzione agricola per la sopravvivenza della famiglia. Molte di queste persone che le suore  durante, questa calamità, sono andate   visitare nei diversi villaggi,  hanno trovato le loro povere abitazione abbattute dal terremoto intensità 7.2 che si è abbattuto sull’ Isola e hanno dato  conforto e assistenza in varie forme, ma sempre temporanea  e molto inadeguata.

 

SITUAZIONE ATTUALE e PROGETTO

 

Molte famiglie sono ancora ospitati in edifici  che non sono stati distrutti dal terremoto come: Chiese, edifici comunali, scuole o in  Tende montate nelle  piazze.

Per migliorare le condizioni di vita di queste persone, ora è urgente  costruire alloggi dove possono tornare a vivere.

I destinatari del progetto sono trenta famiglie, nella zona  montuosa di: Antequera, nei  villaggi di Ubohan, Calaas e Biga e nei villaggi  di Catigbian, Baang e Maitom.

Le Famiglie dei suddetti Villaggi sono stati tra i più colpiti  dal sisma e successive  scosse di assestamento. Qui le famiglie fortemente colpite e provate duramente hanno subito i danni maggiori.

Il Progetto prevede la costruzione di alloggi a basso costo che saranno realizzati con materiali di provenienza locale: bambù e legno di cocco per la struttura portante e lamiere zincate per il  tetto.

Una tale struttura generalmente ha la  durata di  10 anni e in seguito potrebbe avere  bisogno di piccole riparazioni. Si tratta di una casa molto comune in aree remote  come le zone sopra menzionate dove cemento, ferro e legname più consistente  sono cose proibitivi solo al pensarlo.

Lo scopo principale del progetto è quello di costruire trenta (30) alloggi ad un costo di US $ 2.500,00 ciascuno, e ogni abitazione potrebbero ospitare famiglie con massimo sei (6) figli.

 

Puoi inviare la tua offerta tramite: 

BANCO POSTA

 

·         Bonifico intestato a:

            ISTITUTO FIGLIE DEL DIVINO ZELO

            Opere Missionarie

            IBAN: IT 49 E 07601 03200 000045102001

 

·         C/C postale n. 45102001

            ISTITUTO FIGLIE DEL DIVINO ZELO

            Opere Missionarie

            Causale: Progetto per i terremotati a Bohol 

 

Per ulteriori informazioni telefona al numero 06.7810239.

Oppure mettersi in contatto da questo sito o direttamente col nostro ufficio.

  

 

 ---------------------------------------------------

SHELTER THE HOMELESS (Low-Cost Housing) 

The province of Bohol Philippines – this is one of the most popular places in the Philippines for its major tourist attraction, the Chocolate Hills.  This area has been left in a devastated state due to the recent earthquake.

Due to the already present, The Daughters of Divine Zeal, the Sisters have directly bore witness to the devastating effects to people of Bohol.  Many live in shanty type houses and depend on small farm production for family survival. Many of these people whom the Sisters have meet during their visit to the different villages and have been assisted in various forms, found their shanty homes torn down by the 7.2 intensity earthquake.

 

To improve the people’s living conditions, the need to build houses is most urgent.

Thirty families in the mountainous Town of Antequera, Barrio (Villages): Ubohan, Calaas, & Biga and Town of Catigbian, Barrio (Villages): Baang and Maitom will be the recipients of the project: Shelter the Homeless (low-cost housing).

These villages are among those who had been most strongly struck by the earthquake and its aftershocks, and have incurred the most damage.

The construction of the project, Shelter the Homeless (low-cost housing) will be made from materials sourced locally - bamboo and coco lumber for the main structure, and galvanised iron for its roof.

This structure is estimated to last for 10 years and needed minor repairs thereafter. It is a very common house found in remote areas where concrete cement and lumber are cost prohibitive.

At present, many families are still being sheltered in formal evacuation centres that not been destroyed by the earthquake such as, municipal and barangay halls or covered court or plaza.

The main object of the project is to build thirty (30) Shelters at a cost of US$2,500.00 each - these could accommodate families with the maximum number of six (6) children.

 ---------------------------------------------------

 

NOTIZIE:

Sabato, 19 luglio, la superiora Provinciale, madre M. Elna, ha accompagnato la madre generale e la segretaria generale all’isola di Bohol, dove nei mesi passati si è riversata la forza distruttrice del tifone e poi del terremoto.

Durante la visita è stato constatato il grande lavoro di sr Narcisa che sta accompagnando il progetto di ricostruzione per alcune famiglie che hanno perduto la loro casetta. Il progetto finanziato dalla Croce Rossa Italiana, prevede di poter costruire la casa per circa 30 famiglie e assicurare loro non solo il riparo dalla pioggia ma anche i necessari servizi igienici.

Sono tante le emergenze! Ancora tante chiese sono rimaste distrutte ed è lontana la speranza di ricostruirle o ripararle. Speriamo con l’aiuto dei benefattori di poter essere provvidenza per tanti fratelli e sorelle che aspettano una mano di aiuto.

Potete inviare il vostro contributo a Opere Missionarie specificando la causale: “Missione Bohol”. 

 

 cliccare sull'immagine per vedere il progetto iniziato

 

  Aiutiamo i nostri fratellini nelle Filippine
A RICOMINCIARE DOPO IL TERREMOTO E IL TIFONE
Dopo il terremoto ecco che un altro disastro ha colpito la zona del Visayas nelle isole Filippine Vai al dettaglio
 
Torna alla pagina precedente