La nostra Formazione

> La nostra Formazione

 

 

L’Istituto prepara le religiose con una formazione graduale, armoniosa e integrale, consapevole che la validità ed le religiose efficacia della sua missione dipendono in massima parte dalla formazione dei suoi membri.

 

Aspirantato

La giovane fa un cammino di crescita nella fede e di discernimento della vocazione. Segue una prima esperienza in una comunità di formazione.

 

Postulantato

È il periodo in cui la giovane verifica la propria vocazione secondo il carisma dell’Istituto e si prepara a seguire la chiamata di Dio come Figlia del Divino Zelo.

 

Noviziato

È un tempo forte di preghiera, di riflessione, di studio, di vita fraterna e di discernimento vocazionale.

La giovane lascia ogni altro impegno per approfondire il suo rapporto d’amore con Gesù e per sperimentare la dedizione apostolica nelle opere dell’Istituto.

 

Professione Religiosa temporanea

Dopo il noviziato la giovane si affida al Signore che la consacra a sé attraverso i voti di povertà, castità, obbedienza  e zelo per il Rogate ed entra a far parte della famiglia religiosa impegnandosi ad osservarne la regola di vita.

 

Iuniorato

Lo iuniorato comprende il tempo dei voti temporanei ed è il periodo di approfondimento della consacrazione e della missione rogazionista, attraverso una formazione sistematica, spirituale e apostolica, dottrinale e insieme pratica, adeguata alla capacità della persona.

 

Iuniorato internazionale

Un anno prima della professione perpetua la sorella, la formatrice e la guida spirituale preparano un programma personalizzato affinché la giovane consacrata possa rileggere alla luce della Parola di Dio e del carisma, la sua vita di preghiera, e la sua vita di relazione fraterna, le esperienze apostoliche e l’esperienza di studio.

 

Professione religiosa definitiva

Questa tappa è segno dell’unione indissolubile di Cristo con la Chiesa sua sposa.

La FDZ conferma definitivamente la sua consacrazione al Signore, a servizio della Chiesa, secondo i bisogni della messe.

 

Formazione permanente

La fedeltà alla chiamata di Dio richiede una risposta sempre nuova in ogni stagione della vita.

Ogni FDZ prende in mano la sua vita per consegnarla quotidianamente al Signore come lampada che arde e come seme che muore per portare frutto di vocazioni sante.

 

 
Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente